Please enter your e-mail address. We will send your password immediately.

#repost @vanityfairitalia ・・・ «C’è stato un momento oscuro nella mia vita in cui il lavoro di mio padre ha iniziato ad andare male, molto male, e non avevamo i soldi neanche per pagare le rette di scuola. Ma se vivi il presente, e ti impegni in quello che fai, non hai tempo per la paura. Rimboccarsi le maniche, seguire l’istinto e andare a segno: questo è stato il mio segreto. Grazie a un amico speciale, un genietto che non parlava con nessuno eccetto me, un ragazzo albanese con cui mi piaceva fare tutto, iniziai a vincere una borsa di studio dopo l’altra, fino a diventare avvocato, poi attore». La star turca @canyaman, 31 anni e oltre 8 milioni di follower su Instagram, si racconta sul nuovo numero di Vanity Fair, in edicola dal 31 marzo, in un’intervista esclusiva in occasione della preparazione per #Sandokan, la serie evento internazionale di Lux Vide. Tra personale e professionale, Can svela cosa significa per lui essere l’«oggetto del desiderio» di un femminile plurale e vario. #VFinedicola Direttore @marchettisimone Intervista @laviniafarnese Fotografia @nimabenati Fashion Stylist @gaiafraschini Producer @marinamoretti64 Groomer @concettaargondizzo_mua @ simone belly agency Fashion Assistant @gretatedeschiofficial Sarta Gisa Rinaldi Set designer @chiaraguadagnini_setdesigner Thanks to forproduction Comparse mani: Martina Di Marco @ GMM Glamour, Ginevra Ciabattoni @ 11:11, Cassandra Carmesini @ Nur Manicure Noemi Zanchini, Alisia Smeraldi @ Simone Belli agency Smoking e camicia @emporioarmani Bracciali e anelli Pisa Diamanti